Charter IndexCharter Index
Guida per il noleggio di yacht di lusso a Okhotsk

Guida per il noleggio di yacht di lusso a Okhotsk

Il Mare di Okhotsk è un oceano di contraddizione. Per molti anni, milioni di prigionieri hanno fatto l'infelice viaggio attraverso l'acqua per diventare prigionieri del Gulag e molti non hanno fatto la barca a casa. Mentre la complessità umana ha scolpito l'infelicità in questo angolo, il Mare di Okhotsk rimane un luogo di natura eccezionale. Le selvagge tempeste invernali, le terre ghiacciate, le luci scintillanti dei porti perduti e un'incredibile ricchezza di uccelli, foche e altre creature rendono il Mare di Okhotsk un'avventura incredibile per coloro che vogliono fare safari nella fauna selvatica negli angoli estremo orientali della Russia.

Motivi per noleggiare uno yacht a Okhotsk

Fauna di acqua fredda

Leoni marini stellari, Auklet Crested e rare guarnizioni a nastro sono solo una manciata di creature rare che si possono vedere in massa in questa remota parte del mondo. Il Mare di Okhotsk rende per un safari eccezionale navigabile. Una volta un luogo ricco di caccia alle balene, nonostante i forti abbattimenti, la fauna selvatica sembra prosperare senza vincoli. Ci sono Kamchatka Brown Bears, scoiattoli Arctic Ground e un sacco di ricchi salmoni rosa per andare in giro.

Cultura sfuggente

Si dice che il popolo di Okhotsk sia una cultura davvero sfuggente. Si sono guadagnati da vivere e sono sopravvissuti dalla terra, cacciando, pescando e radunando. La prova della loro esistenza fu scoperta all'inizio del XX secolo, ma si diceva che scomparvero improvvisamente nel XIII secolo. Seguire le orme di questa enigmatica cultura con le loro maschere, tradizioni e insediamenti fa parte della magia e del mistero di visitare l'Okhotsk.

Rock Hopping

La maggior parte delle attrazioni che compongono il mare di Okhotsk si trovano nel modo di isolotti rocciosi e isole ricoperte di creature marine. Questa isola salta come se non l'avessi mai vista. Invece di palme e spiagge, c'è l'arcipelago Shantar dove vagano le balene, Iony Island dove si riproducono i leoni del Mare Stellare, e le isole Mal'minskie dove gli uccelli inondano il cielo e tutto ciò che si trova dagli antichi Murralets e Rhinoceros Auklet.

Bellissimo paesaggio invernale con mare, ghiaccio e costa
Primula cuneifolia fiore sulla roccia
Seal ha riposo su una piccola roccia nel mare di Okhotsk

Dove visitare a Okhotsk

Città di Okhotsk

Per sempre il primo scalo da quando i viaggiatori sono arrivati sulle rive dell'Estremo Oriente della Russia, Okhotsk Town è l'epicentro della cultura della pesca e una delle frontiere finali della regione. Per gli ospiti charter incuriositi di vedere l'industria in piena espansione e assistere a affascinanti manifestazioni culturali, è una tappa degna prima che la natura selvaggia ti ingoia.

Isola Tyuleniy

Con un nome che si traduce direttamente in Seal Island, questo smidge nel mare di Okhotsk è il primo territorio di osservazione delle foche. Dal ponte del vostro yacht potreste essere in grado di assistere a centinaia di sigilli clacson e sbattere e fare il bagno sulle rocce. Accanto al numero di foche c'è anche la possibilità di vedere pulcinelle e pappagalli che offrono un paesaggio sonoro sullo sfondo blu cobalto.

Magadan

Famoso per i campi Gulag di Stalin, il porto di Magadan è un luogo sorprendentemente sereno e allegro con pochi richiami alla miseria che ha avuto luogo lì. C'è la Maschera del Dolore in piedi sulla collina come un omaggio toccante a coloro che sono venuti e non se ne sono andati, ma oltre a questo ci sono anche sculture, baie e cattedrali, per non parlare dei vivaci mercati e dei porti di pesca che offrono un brillante senso di colore locale.

Quando noleggiare uno yacht a Okhotsk

L'inverno è un momento impossibile per tagliare il ghiaccio e i venti ululanti che affliggono il mare di Okhotsk. Il momento migliore per gettare ancora ed esplorare queste coste è nei mesi estivi più equi, quando la fauna selvatica fiorisce e le acque sono dolci.